Storie di cucina, storie di donne

Oggi vi offro un caffè, ma poi facciamo una chiacchierata seria. Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Questa giornata è stata istituita per sensibilizzare l'opinione pubblica, ma l'opinione pubblica siamo noi, ognuno di noi può fare qualcosa: cercare di non voltarsi dall'altra parte.
Un caffè per parlare di storie di donne

Cosa c'entra un foodblog con un tema così importante? Forse nulla, ma per me il cibo non è solo cibo, ma cultura, racconta storie, spesso si tratta di storie di donne, per questo oggi io lo uso per dire no alla violenza sulle donne. Per cancellare la violenza di genere dobbiamo cambiare la prospettiva di tanti, basta una condivisione, una parola, per far capire alle donne che subiscono che non sono sole.
Ognuno di noi può essere d'esempio, a casa si impara a mangiar bene, si apprendono gesti antichi, assieme alle ricette dobbiamo imparare a trasmettere a figli/nipoti/giovani anche il rispetto per le donne, per "l'altro".
Insieme agli altri blogger di Slowthinking ho organizzato un piccolo evento simbolico, una raccolta di post, basta anche solo una condivisione per raccontare che il mondo può essere diverso e che la violenza non va mai accettata.
Sulla pagina dell'evento troverete post che raccontano storie di donne, donne in cucina, ma non solo. Venite a leggerle, condividete con noi i vostri post e le vostre storie, perchè le parole #nonunadimeno sono più forti se le diciamo tutti insieme.

8 commenti:

  1. Parlarne, sempre, senza voltarsi dall'altra parte o fare finta di non vedere.

    RispondiElimina
  2. Ottima iniziativa :-) Vado subito a vedere e condividere l'evento!

    RispondiElimina
  3. Mai abbassare la guardia e mai smettere fi parlarne

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...