Roccocò, dolci di Natale napoletani



I roccocò sono dei tradizionali dolci natalizi diffusi in Campania
I Roccocò sono dei tipici dolci natalizi napoletani. Ho preparato per la prima volta questi biscotti duri e a forma di ciambella e nel farlo mi sono accorta che sono persino vegani: senza uova e senza derivati del latte, sono perfetti per chi soffre di intolleranze.
Il motivo vero per prepararli, però, è che sono buonissimi e profumati, per me hanno il vero aroma del Natale. Questi tradizionali dolci di Natale sono caratterizzati da un intenso profumo di mandarino e dal pisto, una miscela di spezie costituita da cannella, noce moscata, chiodi di garofano, pepe, coriandolo e anice stellato, se non la trovate potete sostituirla con un mix di cannella noce moscata e chiodi di garofano tritati finemente.

La mia ricetta arriva che Natale è già passato da un pezzo e c'è già voglia di dolci carnevaleschi, ma questi biscotti son così buoni che non volevo rischiare di perdere la ricetta.
Roccocò, dolci natalizi napoletani

Ingredienti (per 16 biscotti)

500 g di farina

350 g zucchero (aumentabile fino a 450 g)

320 g di mandorle e/o nocciole

70 g di scorze di arancia candite col loro sciroppo (in alternativa, altri 70 g di zucchero)

75 g di bucce di mandarino

10 g di pisto

5 g di cannella

3 g di cacao (un cucchiaino)

2 g di ammoniaca per dolci (carbonato d'ammonio)

150 g di acqua (o succo d'arancia) con un pizzico di sale

Un uovo per spennellare

Procedimento

  • Tostare mandorle e nocciole in forno caldo a 180° C per 7 minuti, facendo attenzione a non bruciarle. Farle raffreddare, quindi disporle tra due cannovacci e spezzettarle grossolanamente con un batticarne o un matterello.
  • In una ciotola mescolare la farina, l’ammoniaca e lo zucchero con le spezie (pisto, cannella e cacao).
  • Tritare finemente (col mixer di fa prima) le scorze di mandarino insieme all’arancia candita. Unire questo composto alle polveri.
  • Sciogliere il sale nell’acqua e aggiungerla al composto.
  • Amalgamare il tutto fino a formare un impasto omogeneo.
  • Inserire le mandorle e/o le nocciole avendo cura di distribuirle in maniera uniforme in tutto il composto.
  • Preriscaldare il forno a 180° C.
  • Nel frattempo formare delle ciambelline di medie dimensioni, schiacciarle leggermente e disporle su una teglia ricoperta di carta forno.
  • Spennellare la superficie dei biscotti con un uovo sbattuto (omettetelo per realizzare dei dolci vegani!).
  • Infornare a 180° per circa 20 minuti o comunque fino a che non sono ben dorati.
  • Lasciar raffreddare i roccocò  prima di staccarli dalla carta da forno, appena sfornati sono piuttosto morbidi, si induriscono raffreddandosi.

2 commenti:

  1. ciao!per favore avverti che si tratta di ammoniaca per dolci ciao-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao; grazie della segnalazione ;) ho provveduto a correggere!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...