L'insalata contadina tipica di Ischia


L'insalata cafona ischitana è un piatto tipico tipico della tradizione contadina dell'isola di Ischia. Si tratta di una preparazione estiva e povera, preparata con quello che offriva l'orto. La base è costituita da patate (preferibilmente novelle), pomodori freschissimi e tanta tanta cipolla conditi, come nella migliore tradizione mediterranea, da tanto olio extravergine di oliva e basilico. 
L'insalata contadina, piatto tipico dell'isola di Ischia
La particolarità dell'insalata contadina è che ha tanti nomi quante varianti, una per ogni famiglia dell'isola. A casa mia si chiama insalata della vendemmia, perché veniva preparata e mangiata come merenda dai contadini durante le lunghe giornate di vendemmia. Noi aggiungiamo olive verdi e sedano, ma anche alici e tonno sott'olio quando vogliamo farne un piatto unico. Tra le aggiunte più gettonate ci sono la scarola riccia, le melanzane sott'olio, i peperoncini verdi di fiume, ma anche il peperoncino piccante. Per tutti quest'insalata è l'estate, non può mancare alle cene in terrazza, ma la troverete nei tanti chioschi sulle spiagge per un pranzo fresco e veloce tra un tuffo e l'altro.


Insalata contadina ischitana

Gli ingredienti dell'insalata cafona
Ingredienti (dosi indicative per persona, modificabili secondo il gusto personale)

2 o 3 patate preferibilmente novelle
5 pomodorini o 2 grossi da insalata
Mezza cipolla
Olio extravergine di oliva
Basilico 
Facoltativi:
Alici e tonno sott'olio, melanzane sott'olio, olive verdi o nete di Gaeta, sedano a pezzetti, scarola, peperoncini verdi di fiume crudi, peperoncino rosso, origano...
Procedimento

  • Lavare tutti gli ortaggi.
  • Porre le patate in una pentola con abbondante acqua salata e portare a bollore. Cuocere finché le patate possono essere punte senza sforzo con una forchetta. In alternativa, per piccole quantità, potete cuocere le patate al microonde, basta punzecchiarle con una forchetta, avvolgerle singolarmente in un foglio di carta da cucina bagnato e cuocerle a 700 W per 5-7 minuti controllandone la cottura con la forchetta negli ultimi due minuti.
  • Tagliare la cipolla a fette sottili e metterla in una ciotolina con un po'di aceto, in questo modo la cipolla diventa meno invasiva e più digeribile.
  • Pelare le patate ancora calde/tiepide e tagliarle a pezzi grossi.
  • Tagliare i pomodori, salarli e unirli alle patate.
  • Scolare la cipolla e unirla agli altri ingredienti, aggiungere tanto basilico spezzettato con le mani, abbondante olio extravergine di oliva (preferibilmente fruttato intenso) e tutti gli ingredienti facoltativi che la fantasia e la dispensa vi suggeriscono. 
  • Mescolare rigorosamente con le mani e lasciar risposare almeno mezz'ora.
  • Prima di servire mescolare e regolare di sale e olio.

2 commenti:

  1. Perfetta per sfruttare al meglio i prodotti di stagione :-) ho tutto nell'orto, non mi resta che replicare ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhh, se la provi fammi sapere! è un piatto semplicissimo, ma con le materie prime buone è davvero eccezionale! non lesinare sull'olio e le cipolle :D (io le scarto però danno un sapore unico)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...