La Carrot cake americana

La torta di carote americana
La carrot cake americana parte dagli stessi ingredienti di quella italiana, carote e frutta secca, ma il risultato è molto diverso. Questo dolce di origine anglosassone è preparato con brown sugar e un mix di spezie che lo rendono profumato e intrigante. Avevo già assaggiato la carrot cake made americana in diverse occasioni, ma in Canada ne ho fatte provate tante e alla fine ho concluso che è il mio dolce in stile americano preferito, perché è dolce, ma anche aromatica e speziata, per questo appena tornata a casa ho deciso di provare a riprodurlo per farlo assaggiare ai miei. 
Ho letto decine di ricette alla ricerca di torte come quelle che avevo mangiato in Canada, alla fine ho deciso di partire dalla ricetta della Hummingbird Bakery, modificando qualcosa per cercare di rendere questa torta ancora più vicina ai miei gusti. Chi è a dieta di astenga, la torta di carote americana un dolce ricco, senza burro, ma con tante noci pecan. Grazie alle carote la torta è morbida e soffice anche senza frosting, perfetta per la colazione o la merenda. Se la completate col frosting al cream cheese diventa una vera bomba golosa! Come vedete, ho scelto di comporre la torta a strati, ma se volete prepararla per un buffet, magari per una festa di Halloween, è più comodo realizzarla in uno strato unico, ricoprirla di frosting e poi tagliarla in trancetti da sistemare in tanti pirottini colorati.
Perfetta con l’aria fresca di questi giorni, accompagnata da una bella tazza di tè caldo, vi regalerà una pausa in una bakery americana o, meglio ancora, sotto un portico di campagna ad ammirare le foglie che cadono. 

Carrot cake
 
L'interno della carrot cake

Ingredienti 
Per  la torta (3 dischi da 20cm di diametro):
150 g di brown sugar
50 g di zucchero di canna
100 g di zucchero semolato
3 uova
300 ml di olio di semi di girasole
300 g di farina 00
1 cucchiaino di bicarbonato (il teaspoon delle unità di misura americane)
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella 
½ cucchiaino di zenzero
½ cucchiaino di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia homemade
300 g di carote
70 g di noci pecan (o noci/nocciole/mandorle)
30 g di noci 
Per il frosting:
60 g di zucchero a velo
85 g di burro a temperatura ambiente
250 g di cream cheese freddo
La scorza grattugiata di un limone



Procedimento 
Per la torta:
  • Preriscaldare il forno a 170°C. 
  • Setacciare la farina con il lievito, il bicarbonato e la cannella. 
  • Imburrare e infarinare gli stampi scelti. 
  • Pelare le carote e tritarle insieme alle noci, avendo cura di lasciare qualche pezzo di noce più grossolano (è sufficiente azionare il frullatore per una decina di secondi, prelevare un paio di cucchiai di noci tritale grossolanamente e poi tritare bene il resto). 
  • Montare le uova con lo zucchero e il sale, fino a ottenere una massa spumosa (ma non chiara, per la presenza dello zucchero bruno). 
  • Aggiungere l’olio a filo, sempre mescolando. 
  • Aggiungere la farina in tre volte, mescolando bene dopo ogni aggiunta. 
  • Quando il composto è omogeneo, aggiungere anche le carote e le noci. 
  • Versare l’impasto negli stampi scelti e infornare per circa 20-25 minuti (ma il tempo varia in base allo stampo ;) ). 
  • Prima di sfornare, effettuare la prova stecchino, deve essere umido, ma senza pezzi di impasto attaccato. 
  • Lasciar raffreddare la torta su una gratella.
Per il frosting: 
  • Montare insieme formaggio e burro (ammorbito a temperatura ambiente). 
  • Aggiungere lo zucchero a velo setacciato bene e la scorza di limone grattuggiata.
Per completare:
  • Disporre un primo disco di torta su un piatto da portata, rivestirlo con 1/3 del frosting e sovrapporre lo strato successivo. 
  • Procedere allo stesso modo col secondo e il terzo strato. 
  • Utilizzare tutto il frosting residuo per rivestire l’ultimo strato, decorare con noci tritate, scorza di limone e fili di carote o come la fantasia vi suggerisce :)
Note 
  • La torta si mantiene umida e soffice per tre o quattro giorni se conservata avvolta nella pellicola. Il frosting, se praparato in anticipo, va conservato in frigorifero. Il dolce assemblato si conserva in frigo per due o giorni senza perdere sofficità, ma il frosting viene un po’ assorbito dalla torta, quindi se volete prepararla in anticipo, vi consiglio di assemblarla solo un paio d’ore prima di servirla: i sapori avranno il tempo di amalgamarsi e non perderete gli strati ;)
  • Le carrot cake americane sono preparate con le noci pecan, che da noi si trovano con difficoltà, potete sostituirle con pari peso di noci e nocciole, aggiungendo una grattatina di noce moscata, che, a mio parere, aggiunge la nota speziata che differenzia le noci pecan da quelle nostrane.  
  • Io ho ridotto molto la dose di zucchero nel frosting, per timore di avere un dolce stucchevole, ma potete tranquillamente raddoppiarla e, anzi, aumentare la dose di frosting, perché la torta in sé non è affatto troppo dolce, ma aromatica e speziata.

18 commenti:

  1. Fantastica, mi ricorda quella che ho assaggiato tempo fa all'estero...
    Scusa cara, ma la cream cheese con cosa la sostituisco?
    saluti Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio lei! :)
      Il cream cheese puoi sostituirlo con philadelphia e simili, qui quello originale è introvabile :/

      Elimina
    2. PS: sai che tra le torte di carote italiane, la mia preferita è porprio la tua con carote e mandorle? :)

      Elimina
  2. Quando provai la prima volta i dolci con le carote, rimasi affascinata dalla morbidezza e dal loro sapore e non li ho più lasciati! Li ho provati in diverse versioni, anche al cioccolato e devo dire che anche la tua torta si presenta benissimo! Quel frosting che scende è molto invitante. Brava, complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any, anche a me i dolci con le carote piacciono molto! Questa versione è molto goduriosa :)

      Elimina
  3. Appena ho visto la foto su ig l'acquolina è salita a mille! Bravissima Vale questa carrot cake è spaziale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello di questa torta è che è facile da fare e fa una gran scena ;) grazie Enrica!

      Elimina
  4. Sarà anche una bomba calorica, ma ha un aspetto stupendo e sembra morbidissima. Perfetta per questi giorni freschini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci hai preso: è morbida e tanto profumata!

      Elimina
  5. Che delizia Vale...quella fetta è x me vero???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consu, sei così in forma che puoi concederti persino il bis ;)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Va fatta e rifatta, ma servono persone con cui dividerla perchè altrimenti si finisce per mangiarla tutta ;)

      Elimina
  7. Che bella questa torta!
    Sono una tua nuova followers!
    Complimenti per il blog..
    Se ti va di passare a trovarmi, il mio blog è mammamiaquantericette
    Ciaoo

    RispondiElimina
  8. Buona! la torta di carota è un must d'autunno per me! mi piace tantissimo insieme ad una tazza di te caldo fumante!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo gli stessi gusti :) il suo profumo speziato è l'ideale per dare una svolta alle giornate piovose!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...