Gnocchi di zucca ripieni


Come nascono le vostre ricette? Come scegliete cosa postare sul blog? Io praticamente posto quello che cucino e mangio nei weekend, spesso quello che preparo quando torno a casa dai miei. Non che in settimana non cucini, anzi, più che nel weekend, ma lo faccio solo di sera e tra la luce artificiale che è pessima, la preparazione della cena su un fornello e quella del pranzo sull'altro, è praticamente impossibile fare foto! A volte faccio una foto al volo col cellulare per mandarla a mia madre e provarle che cucino pesce, legumi e verdure :D ma non sono "postabili"...
Perché questa premessa? Perché volevo spiegarvi come mai vedete tanti dolci e tante verdure su questo blog! A casa mia il dolce della domenica è tassativo: senza non è domenica! Poi da quando io e le mie sorelle studiamo/lavoriamo lontano dalla nostra isoletta, mamma ha iniziato a viziarci: dolce anche il venerdì sera :D
E le verdure che c'entrano? C'entrano perché sono fortunata: mio padre è contadino per passione! Nel tempo libero cura l'orto e le piante da frutto e fa persino il vino! Porta avanti l'antica tradizione ischitana, perché Ischia è un'isola di terra, e io ne vado davvero fiera. E poi le sue verdure e la sua frutta hanno un gusto senza pari! L'inconveniente, se così posso chiamarlo, è che se è stagione di broccoli, a casa mia siamo sommersi di broccoli! E se la frutta in eccesso può diventare marmellata, il modo migliore di usare le verdure è consumarle freschissime! È quello che cerchiamo di fare, oltre a congelarne un po' per scorta o regalarle, ma dopo un po' anche l'ortaggio più buono stufa... È così che ho iniziato a divertirmi in cucina: dando un volto nuovo alle cassette di verdure che mio padre porta dall'orto! Quindi, non odiatemi, ma anche oggi... verdure: l'ultima zucca della stagione si è trasformata in carrozza per trasportare un cuore di ricotta salata... 
Avevo visto gli gnocchi ripieni dallo Zio Piero, che a sua volta li aveva visti da Michela di mentaerosmarino, ma i broccoli dell'orto erano finiti, così gli ho cambiato colore! Però ho avuto paura che gli gnocchi si aprissero in cottura, così ho usato una parte dell'impasto per ricavarne gnocchetti normali, mi dispiace non averli fotografati, ma non spariti dai piatti prima che riuscissi a prendere la macchina fotografica, buon segno, no?


Gnocchi di zucca e patate ripieni (ma anche no)

Ingredienti
Per gli gnocchi (3 porzioni):
2 patate medie
200 g di zucca già pulita
Una grattata di noce moscata
Una spolverata di cannella in polvere
Sale q.b.
Una spolverata di pepe
Parmigiano grattugiato a piacere
40 g di farina integrale
100 g di farina (io ho usato la 00 perchè non avevo altro, ma se avete la 0 è meglio) 
Per il condimento: 
Gnocchi semplici:
Ricotta salata tagliata a tocchetti
Burro
Foglie di salvia fresca
Gnocchi ripieni:
Ricotta salata tagliata a tocchetti (per il ripieno)
Zucca
Olio extravergine di oliva
Peperoncino
Aglio
Procedimento
  • Pulire la zucca e tagliarla a cubetti: disporre la zucca tagliata in un solo strato in una pirofila adatta al microonde e far cuocere alla massima potenza per qualche minuto, fino a che sarà cotta e asciutta. Farla raffreddare. In alternativa, tagliarla a fette e farla cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti, questo secondo metodo è più adatto per grosse quantità.
  • Lavare le patate e porle, senza sbucciarle, in acqua fredda non salata. Portare a ebollizione e far cuocere fino a quando una forchetta non penetra agevolmente nelle patate. Scolare le patate e pelarle quando sono ancora piuttosto calde, in questo modo sarà più semplice effettuare questa operazione. In alternativa, per poche patate: sbucciarle, tagliarle a pezzettoni e porle in una pirofila adatta al micronde senza sovrapporle. Cuocere alla massima potenza fino a quando saranno morbide, ma non sfatte e farle intipidire.
  • Schiacciare le patate con lo schiacciapatate e unire la zucca ridotta in purea (al mizer, schiacciata con una forchetta o passata con lo schiaccapatate). Appena zucca e patate sono fredde, aggiungere le spezie, il parmigiano e un pizzico di sale. Unire la farina integrale e impastare unendo altra farina al bisogno. L'impasto deve risultare morbido, ma non deve attaccarsi alle mani, la quantità di farina dipende molto dal tipo di zucca e di patate utilizzati.
  • Appena l'impasto è pronto ricavare dei filoncini e tagliarli a pezzetti grossi come piccole noci. 
  • Per gli gnocchi ripieni posizionare nel palmo della mano l'impasto, porre al centro un tocchetto di ricotta salata e richiudere, formando la pallina con un movimento circolare delle mani.
  • Passare gli gnocchi semplici sui rebbi di una forchetta o su un rigagnocchi per imprimere dei segni che permetteranno di catturare meglio il sugo.
  • Disporre gli gnocchi su vassoi infarinati e preparare il condimento.
  • Per gli gnocchi ripieni, cuocere la zucca tagliata a cubetti in padella (senza coperchio) con un filo d'olio evo, aglio e peperoncino. 
  • Per gli gnocchi semplici, fondere il burro in padella e unire le foglie di salvia. A fine cottura unire anche la ricotta salata a pezzetti.
  • Lessare gli gnocchi in acqua bollente salata con l'aggiunta di un filo d'olio, scolandoli con una schiumarola non appena salgono a galla e ponendoli man mano nella padella con il condimento.
Note
Se non si unisce il pamigiano all'impasto si ottengono degli gnocchetti vegan. Attenzione, però, se si vogliono fare degli gnocchi vegan ripieni, è necessario cambiare il ripieno!!
Io ho aggiunto cannella, pepe e un pizzico di noce moscata all'impasto, perchè mi piacciono molto in abbinamento alla zucca, ma è possibile omettere del tutto le spezie o variarle a piacere. Se usate la cannella, sappiate che enfatizza il gusto dolce della zucca, per questo vi consiglio un condimento strong :)
Per il ripieno, l'ideale sarebbe usare un formaggio che fila, come taleggio o fontina, io ho scelto di usare un'ottima ricottina salata fresca che avevo in casa perchè sta molto bene con la zucca. Il risultato è stato saporito e cremoso, la prossima volta proverò la versione filante!
Io sono abituata a non usare l'uovo negli gnocchi, ma se volete aggiungerlo, potrete usare meno farina. 
L'olio nell'acqua di cottura serve a non far attaccare gli gnocchi tra loro. In particolare per gli gnocchi ripieni, l'acqua deve bollire in maniera delicata per non rompere gli gnocchi. Anche gli gnocchi ripieni possono essere conditi con burro, salvia e formaggi, ma visto che sono già saporiti grazie al ripieno, ho deciso di accentuare la nota zuccosa :-P

78 commenti:

  1. davvero buonissimi...io adoro gli gnocchi ripieni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non li avevo mai fatti prima, ora che ho scoperto che sono facilissimi li farò spessissimo :D

      Elimina
  2. Come ti capisco, io cucino solo nel fine settimana perchè durante la settimana non ho tempo se non per minestrone, bistecca, insalata e via discorrendo.
    Bellissimo avere i prodotti dell'orto, non c'è paragone con le verdure comprate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Putroppo mi sa che va così per molti, però in questo modo è sicuro che non ci passa la voglia ;)

      Elimina
  3. Ma che belli i tuoi gnocchetti! :))

    In bocca al lupo per il contest! ;)

    RispondiElimina
  4. Complimenti..sono da mangiare con gli occhi..poi ad una "zucca-dipendente" come me non possono non piacere :-P
    A presto :-*
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo...vieni a giocare da me ???

      ibiscottidellazia.blogspot.it

      Elimina
    2. la zucca-dipendenza è un nostro punto in comune ;)

      Elimina
    3. Vale, grazie per aver giocato con me..ti aspetto per il premio..te lo meriti tutto tutto ^.^
      :-* dalla zia Consu

      Elimina
  5. Io decido cosa postare se le foto mi soddisfano o se il cibo ha un aspetto decente... E adesso faccio la spesa anche pensando al blog, a quali piatti voglio preparare e poi mostrare... :-)
    Verdure e colori, continua così... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io trovo le tue foto sempre bellissime e non credo sia solo per il lavoro di selezione!
      mi sa che l'avere un blog condiziona tutte(i), è anche questo il bello: proviamo cose nuove, cuciniamo colorato, prestiamo attenzione alla presentazione... a casa mia per ora resistono, ma temo che prima o poi cacceranno me e la macchina fotografica :D

      Elimina
  6. Belli gli gnocchetti. Le ricette non nascono sempre allo stesso modo, a volte, come per te, sono piatti che si cucinano spesso in casa, altre volte sono ispirazioni, visioni, sogni, desideri o semplicemente pure sperimentazioni. A volte vengono bene, altre no, del resto.. chi non risica non rosica :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai proprio ragione Elena, anche in cucina bisogna rischiare ;)
      A presto :*

      Elimina
  7. Magnifica ricetta questa. Sei fortunatissima ad avere un papà che si dedica all'orto. Io ho il pollice nero per cui ogni volta che ho tentato di piantare qualche erba aromatica le ho uccise.. Considera che mi sono morte anche le piante grasse. Le ho affogate. Un vero e proprio disastro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so se ti può consolare, ma anche io riesco a dar morire tutte le piantine che mio padre prova a darmi... per ora mi limito a raccogliere e provo ad osservarlo nella speranza di migliroare :D

      Elimina
    2. Oggi volevo ricomprare il basilico,poi ho avuto paura della fine che avrebbe potuto fare...tu che dici?Ci possiamo riprovare quest'anno? Coli

      Elimina
    3. Io pure ci ho pensato :) magari dopo il ponte così ha più speranze di sopravvivere... quante piantine uccideremo quest'anno? ;)

      Elimina
  8. Stai tranquilla...se continui così non stuferai nessuno, io vivrei di dolci e verdure.Si, se si potesse salterei tutto il resto!
    Comunque sono bellissimi...hai reso fresco un ingrediente che sa sempre un po' di autunno e nebbietta!
    Brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Betulla :)) e benvenuta nel club dolci&verdure! anche io vivrei solo di quello ;)
      per me la zucca è quattrostagioni, mio papà inizia a raccoglierle in estate e arrivano fino alla primavera successiva, mi piace declinarla in tanti modi!

      Elimina
  9. Ciao!
    Sono passata per caso e questi gnocchetti mi hanno catturata!
    Ma sono buonissimi!
    Complimenti, molto carino il blog e molto belle anche le foto!
    Alla prossima allora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta :) e grazie di avermi lasciato un segno del tuo passaggio!
      A presto!

      Elimina
  10. Ma brava!!! Ottima idea e grazie per la citazione :))
    mi sono molto riconosciuta: anche io cucino a casa dei miei, perché durante la settimana vivo da sola in città e la luce della mia cucina fa schifo per fotografare :) andrà meglio ora che le giornate si allungano!
    Un bacione e grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io mi sono riconosciuta nel tuo post di oggi sull'homemade :)
      Trovo sempre idee interessanti da te, è un piacere oltre che un dovere citarti!

      Elimina
  11. CHe bellissima ricetta! anche io avevo adocchiato gli gnocchi con i broccoli ripieni di Michela e ho pensato che si potevano adattare a tante ricette, rivisitandoli un pochino!!
    Ho una piccola sorpresa per te nel mio post di oggi. Spero ti faccia piacere! :)
    Un abbraccio, Frankie

    RispondiElimina
  12. ti seguo con molto piacere. passa a trovarmi se ti va

    http://muchoney.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Le mie ricette nascono in tanti modi, come un po' a tutti, credo. I tuoi gnocchi sono davvero molto, molto golosi, complimenti!
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. Ciao Vale :) Che buoni questi gnocchi, mi hanno fatto venire una faaaame :D Complimenti! Ti abbraccio forte, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, i tuoi complimenti sono un grosso incoraggiamento per me :))

      Elimina
  15. Ciao Vale, questi gnocchi sono veramente invitanti complimenti

    RispondiElimina
  16. Ciao Vale, eccomi finalmente!!!
    Sxcusa il ritardo, ma sono stata incasinatissima!!
    Ma che bellezza!!! Ma questi gnocchi sono spettacolari!! Amo la zucca (come avrai potuto capire da diverse mie ricette!!) e qui mi piace proprio tanto!!! E poi che presentazione...uno spettacolo!!
    Complimenti, bravissima!!
    Un abbraccio grande e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina figurati, anche io in questo periodo sono impicciatissima, anzi: grazie davvero di aver trovato il tempo di passare da qui!
      A presto, un bacio!

      Elimina
  17. Bravissima, i tuoi gnocchi sono deliziosi.
    Grazie anche per questa ricetta!

    RispondiElimina
  18. Una ricetta davvero buonissima!!! :) :)
    Ed è veramente dolcissima la tua prefazione!! :)
    Anche il mio papà per passione cura un piccolo orto!! :)
    Quindi ti capisco benissimo!!
    Un Abbraccio
    Le Golose Creazioni di Luana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Luana, è bello scoprire le affinità tramite blog :)
      un bacio

      Elimina
  19. Che fortuna avere un papà che manda le cassette di verdure dell'orto ! Tutto ha un sapore diverso...da non credere !! Mio cognato si diverte con un orticello in Calabria e va bene tutto tranne l'eccesso dei finocchi...non si sa che farci !! Buonissimi questi gnocchi ripieni....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece da me i finocchi non vengono bene, ci vorrebbe più acqua, ma per il resto sono davvero fortunata: alcune verdure appena colte hanno tutto un altro sapore!!

      Elimina
    2. Per la verità anche i suoi non sono proprio ciocciotelli ..!

      Elimina
  20. ok, ho un debole per la zucca, mi agiti con questa ricetta vado in visibilioooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo in due allora :)
      grazie Elisabetta!

      Elimina
  21. Risposte
    1. se ti piacciono gli gnocchi e ti piace la zucca, ti consiglio proprio di provarli ;)

      Elimina
  22. Anch'io cucino solo nel fine settimana e le mie ricette nascono spesso a caso, prendendo spunti qua e là e rielaboradnoli tutti insieme.
    Che fortuna avere un papà che si diletta con l'orto, ci credo sì che frutta e verdura hanno un gusto senza paragoni.
    Adoro la zucca e questi gnocchi devono essere superlativi :) Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fede!
      devo dire che rielabori proprio bene: le tue ricette sono uno spettacolo ;)

      Elimina
  23. Eccomi a renderti la visita, il tuo blog è davvero carino e mi pare già di vedere alcune cose in comune, tipo mazzetti di asparagi selvatici, passione per le verdure e tanta voglia di sperimentare!
    A presto allora, un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta, sarà per questi punti in comune che mi è subito piaciuto tanto da te?
      A prestissimo :*

      Elimina
  24. Adoro la zucca e questi tuoi gnocchetti sono fantastici, complimenti Valentine!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazei speedy, la zucca è tra le mie verdure preferite e mi diverto molto ad usarla in modi sempre diversi!

      Elimina
  25. Davvero un'idea bella e saporita e poi adoro gli gnocchi, figurati quelli ripieni ;-)

    buona serata e grazie della visita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure io vado matta per gli gnocchi, a presto ;)

      Elimina
  26. E la zucca per magia si trasformò in una carrozza......stra deliziosaaa!! :D Idea meravigliosa, da provare assolutamente,adoro la zucca!
    Un grosso abbraccio,
    Incoronata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Incoronata, gli gnocchi ripieni sono fantastici con tutte le verdure!

      Elimina
  27. Ciao Valentine:) io concentro i piatti proprio nel fine settimana! quando sono più libera per fotografare e dedicarmi con calma alle preparazioni! (sperando che il tempo sia bello altrimenti purtroppo saltano le foto :(( scelgo i piatti in base al momento, ad un ingrediente che mi ha colpito, oppure memore di un ricordo su una rivista... insomma molto vario! troppo sfiziosi questi gnocchetti ripieni... un mix di sapori davvero intriganti! in bocca al lupo per il contest:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. crepi il lupo e grazie per aver soddisfatto tutte le mie curiosità :))

      Elimina
  28. Nuova followers!
    Da oggi ti seguo volentieri anche io!
    Questi gnocchi mi piacciono molto, complimenti!
    Se hai voglia dipassare da me
    silviaaifornelli.blogspot.it
    A presto! Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Silvia, è un piacere passare da te :)

      Elimina
  29. Buongiorno cara! :)
    Per me non c'è una regola, di solito fotografo a pranzo per via della luce, ma non sempre...quando ne ho voglia! ;)
    Deliziosi i tuoi gnocchetti colorati!
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che... a pranzo da te si mangia proprio bene ;)
      un bacione*

      Elimina
  30. buongiorno cara,questo piatto e' un vero attentato....mi hai fatto venire una fame,bravissima....un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sa: gli gnocchi fanno sempre gola, in tutte le forme e i colori ;)

      Elimina
  31. Bello il tuo blog ,mi sono unita ai tuoi lettori ti va di ricambiare?Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  32. Ciao e complimenti per il blog!!!! Ti ho scoperta per caso e mi sono unita ai tuoi lettori perchè voglio seguirti!!! Mi è piaciuta molto la tua descrizione, abbiamo infatti molte cose in comune ( tranne la fisica!!!!), anche io viaggio molto e da ogni viaggio cerco di ritornare arricchita da qualche nuovo sapore, ricetta, idea che, puntualmente ripropongo a modo mio!!!!! Se ti va di conoscermi, ti aspettto nel mio blog, Il Pappamondo!!!! A presto!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello Monica, sono passata a sbirciare il tuo pappamondo, è davvero interessante!

      Elimina
  33. Zitta, zitta,"in punta di piedi"sei passata da me!
    Ed eccomi subito presente a ricambiare la tua gradita visita.
    Bellissimo il tuo blog, un solo aggettivo per definirlo:essenziale, proprio come piace a me.
    Le ricette poi sono sono un incanto.
    Complimenti.
    Teniamoci in contatto, entra a far parte anche del mio gruppo "Foodblogger campani"su(https://www.facebook.com/groups/356909850998639/), non si sa mai, magari potrebbe nascere qualcosa...........
    A presto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonietta, come vedi ho appena iniziato e ho tutto da imparare!
      A presto :*

      Elimina
  34. sembrano buonissimi! che fameeeee =)
    passa da me, mi farebbe piacere! =)
    Style and Trouble

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Eleonora, passo con piacere :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...