Si comincia a mangiare con gli occhi... (Insalata primaverile di riso venere con fragole, asparagi selvatici e piselli)


Ma non lo dico io, lo dice la biochimica! Nel momento in cui annusiamo o vediamo del cibo, inizia già la digestione: lo stomaco si prepara e ci viene l’acquolina in bocca. Quello che dico io è che un piatto deve invitarmi a mangiarlo e a farlo con allegria :) mi piace creare antipastini che siano piccoli, leggeri, colorati e belli da vedere, così tutto il pasto inizia meglio!
In  questo caso mi sono fatta ispirare da frutta e verdure di stagione e da un po’ di riso venere che era rimasto in dispensa. Anche stavolta abbinamento insolito, da quando ho scoperto che le fragole non si sposano solo con i dolci, mi si è aperto un mondo! Il matrimonio con gli asparagi selvatici è particolarmente azzeccato, le fragole ne stemperano il sapore amaro e la dolcezza dei pisellini crudi fa il resto… 
PS: se state per denunciarmi alla Lega Protezione delle Fragole, fermatevi,  giuro che la prossima volta staranno al loro posto in un dolce!

Insalata primaverile di riso venere con fragole, asparagi selvatici e piselli

Ingredienti (per 3 persone come antipastino, per 1 persona come primo piatto)
60 g di riso venere
Una dozzina di asparagi selvatici
6 fragole
Una dozzina di piselli freschissimi da sgranare
Sale marino integrale
Olio extravergine di oliva
Aceto balsamico di Modena (senza zucchero)
Succo di limone a piacere


Procedimento
Prima di tutto lessare il riso venere in acqua leggermente salata, è un riso integrale ha bisogno di 40 minuti di cottura. Una volta cotto, scolarlo e metterlo a raffreddare in uno scolapasta. 
Nel frattempo pulire gli asparagi, sbollentarli in acqua bollente per pochi minuti, tagliarli a pezzetti di un paio di centimetri, lasciando da parte le punte,  e farli raffreddare. 
Sgranare i piselli e tagliare le fragole a pezzettini, avendo cura di lasciarne qualche fetta più grande per decorare, spruzzare le fragole con un po’ di succo di limone in modo da non farle annerire.
Unire fragole a pezzetti, i gambi degli asparagi selvatici e i piselli in una ciotola, condirli con un pizzico di sale, un filo d’olio e aceto balsamico secondo il proprio gusto. 
Aggiungere il riso venere e mescolare, dividere nelle ciotoline decorando con le fette di fragola e le punte degli asparagi.

Note
Il riso venere mentre  cuoce emana un forte odore di pane caldo, una volta cotto è ancora un po’ duretto, ma proprio per questo io lo trovo ottimo per le insalate di riso!
Se non sapete come si puliscono gli asparagi selvatici, quil’ho spiegato in dettaglio :)
Inizialmente non avevo previsto i piselli (come si vede in alcune foto :) ), poi mentre facevo le foto è arrivata mamma dall’orto con un cesto di piselli appena raccolti, mi sono detta “proviamo” e trovo che ci stiano benissimo! Se i vostri piselli non sono tanto freschi da mangiarli crudi, sbollentateli un po’, ma lasciateli croccanti!
Se ancora non vi ho convinto a provarlo, vi dico che questo piatto è leggero, diuretico, perfetto da portare come pranzo in ufficio, gluten-free, vegetariano (anzi, vegano), di stagione e... buono!

39 commenti:

  1. ed anche asparagi+fragole lo devo provare! nessuno ti farà causa, tranquilla, non io che nel riso venere ci ho messo la banana :'D
    provo anche questo abbinamento, però mi ci faccio una bella piattata perchè preferisco un unico pasto grande che tanti piccini!
    a presto!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io invece ultimamente ho preso la mania dei mille minipiatti: una tragedia! :D
      riso venere e banane? non ci avrei mai pensato!!

      Elimina
  2. che favola quest'insalata...i miei complimenti carA!

    RispondiElimina
  3. A me piace eccome l'abbinamento e non trovo per nulla eretica la fragola al di fuori dei dolci. Anzi :D Questo antipastino mi piace proprio tanto :D Pure l'aggiunta dei piselli, che ahimé ho solo surgelati.. Ad avercela la campagna qui :(
    Intanto mi segno la ricetta.. A breve dovrei venire un weekend a Ischia.. magari li trovo freschi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh, davvero vieni a Ischia? mandami una mail quando vieni, se ci sono anche io ci incontriamo e ti porto un po' di cose dal mio orto: mi farebbe davvero piacere!

      Elimina
    2. Si dai. Farebbe molto piacere anche a me riuscire a vederci :D Io dovrei riuscirci in uno dei weekend di Maggio (Maggio dei Monumenti permettendo che il mio fidanzato è impegnato con spettacoli per tutto il mese). Ti mando una mail appena prenotiamo :)

      Elimina
  4. Vale, sono d'accordo con te... si mangia anche con gli occhi, prima con gli occhi e un piatto deve invitarmi a mangiarlo! Parole sante! :D ;) Ho scoperto da poco la fragola nel salato e mi piace tantissimo, questa tua proposta è da 10 e lode, proverò quanto prima! ;) Complimenti, un bacione! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche per me è una scoperta recentissima, sono nella fase di sperimentazione a più non posso: è sempre così quando ci si apre un nuovo mondo ;)
      un abbraccio!

      Elimina
  5. non amo riso e fragole ma mi ispira un sacco! ^_^
    da provare!

    RispondiElimina
  6. Tesoro direi che noi due abbiamo veramente gli stessi gusti!! Ho fatto anch'io un po' di tempo fa un post con fragole,asparagi e riso rosso ^.^
    Quando ci vediamo x pranzo??!!!
    <3 dalla zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho vista, ti ho anche linkato :))
      prima o poi un pranzetto assieme ci sta: abbiamo gli stessi gusti folli!

      Elimina
  7. molto originale e con presentazione a effetto!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Alice, è un'ottima combinazione di sapori, te lo assicuro :)

      Elimina
  8. trovo che invece questo abbinamento sia specialissimo :)

    RispondiElimina
  9. Non potrei essere più d'accordo!
    Si comincia a mangiare con gli occhi, ma pure con il naso, con le orecchie, con tutto.....ristoratori e industria alimentare l'hanno scoperto da un pezzo ed è quasi impossibile immaginare quanto ci stiano "lavorando".
    La multisensorialità è la parola d'ordine, speriamo venga sfruttata con intelligenza:))

    Un saluto tutto ligure

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando l'industria alimentare si mette al lavoro, c'è da stare attenti! io provo a stimolare tutti i sensi nel mio piccolo e sfido sempre chi mangia senza assaporare a fermarsi a sentire i profumi prima di azzannare o capire cosa c'è nel piatto :)
      a presto Fabiana :)

      Elimina
  10. Fantastico!!
    Ieri ho raccolto i primi teneri germogli di bruscansi (ruscus aculeatus) e mi ispirava di provarli insieme alle fragole.
    Allora lo faccio!
    Grazie di aver partecipato a Salutiamoci.
    Baciusss
    brii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh, che bello! Se li provi, fammi sapere, sono curiosa di sapere se ti piacciono :))

      Elimina
  11. Beh, la tua ricetta è davvero buona!
    Mi chiedevi del balsamico: l'aceto balsamico è consentito, anche se l'aceto di mele è sconsigliato... l'importante è che non contenga zucchero :) Dovresti perciò controllare tra gli ingredienti e specificarlo nella tua lista della spesa!
    Un'altra piccolezza: per il sale, specifica che si tratta di marino integrale e non bianvo raffinato, così rientra nella tabella dei consigliati :)

    un sorriso golosissimo!!! :D nicole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle info, Nicole: ho controllato e l'aceto balsamico che ho usato non contiene zucchero!
      Io in realtà sale non ne ho usato, ma uso sempre quello marino, quindi ora specifico ;)
      A presto!

      Elimina
  12. come mi piace questa insalatina, la farò molto presto! io niente asparagi selvatici e niente piselli direttamente dall'orto, sigh, immagino la differente qualità...dovrò accontentarmi del supermercato, e farò una leggera cottura la vapore della verdura...ps: grazie di essere passata da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. resta comunque un'insalata fresca e ricca di prodotti di stagione :)
      grazie a te, Claudia!

      Elimina
    2. Ciau...l'ho provata personalizzandola un pò, buonissima!

      Elimina
    3. che bello: grazie Claudia! ora corro a vederla :)
      sono felice che ti sia piaciuta!!

      Elimina
  13. non solo cucinate, anche io le avevo preparate col riso venere freddo!!
    buone vero??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sìììì, da quando le ho scoperte nel salato non riesco a mollarle e col riso venere stanno davvero bene!

      Elimina
  14. Ma che bella che è questa ricetta!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  15. aspetto delizioso!!!
    che bella presentazione!aggiunta al contest..

    bacione
    Vale

    RispondiElimina
  16. ciao fatto ricetta registrata a presto con i vincitori

    RispondiElimina
  17. parte la votazione per il contest sulla pagina di facebook a questo indirizzo:

    PER VOTARE BISOGNA CLICCARE SULLA FOTTO E METTERE "MI PIACE"

    https://www.facebook.com/media/set/?set=a.649528628413025.1073741830.207368745962351&type=1

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...